Cura il tuo Cuore

Biosphaera

Coinnova

Emila Romagna: Sanità, costituito il Gruppo di coordinamento tecnico-scientifico del Registro Tumori

18 Settembre 2019

Ne fanno parte il direttore Falcini (Irccs-Irst Meldola) con funzioni di coordinatore, i responsabili di Unità Funzionali del Registro e rappresentanti dei servizi sanitari regionali

Programmazione, formazione, ricerca. Sono gli ambiti in cui opererà il Gruppo di coordinamento tecnico-scientifico del Registro Tumori della Regione Emilia-Romagna: costituito con apposito atto dirigenziale – lo stesso con cui è stato approvato il Regolamento di organizzazione e funzionamento del Registro – si insedierà lunedì 16 settembre, quando inizierà a programmare le proprie attività.

Il Gruppo, che sarà attivo per cinque anni, concorrerà alla programmazione delle attività del Registro Tumori regionale, alla verifica della loro attuazione e allo sviluppo del Registro stesso. Dovrà definire i criteri per l’individuazione dei bisogni in materia di formazione e ricerca, predisporre programmi di formazione permanente, pianificare iniziative di diffusione delle informazioni epidemiologiche, produrre un report annuale, valutare le eventuali richieste di accesso e utilizzo dei dati del Registro.

Fanno parte del Gruppo il direttore del Registro Tumori regionale, Fabio Falcini, dell’Irst (Istituto scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori) – Irccs di Meldola, in qualità di coordinatore; Nicola Caranci, Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale; Giuliano Carrozzi, Unità Funzionale del Registro Tumori regionale – Azienda Usl di Modena; Giorgio Chiaranda, Unità Funzionale del Registro Tumori regionale – Azienda Usl di Piacenza; Rossana De Palma, Servizio Assistenza Ospedaliera – Regione Emilia-Romagna; Stefano Ferretti, Unità Funzionale del Registro Tumori regionale – Azienda Usl di Ferrara; Paolo Galli, Centro Operativo Regionale del Registro Tumori Naso-Sinusali, Azienda Usl di Bologna; Adriana Giannini, Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica Regione Emilia-Romagna; Lucia Mangone, Unità Funzionale del Registro Tumori regionale – Azienda Usl di Reggio Emilia; Maria Michiara, Unità Funzionale del Registro Tumori regionale – Azienda Usl di Parma; Rudy Ivan Paredes Alpaca, Centro Operativo Regionale del Registro Tumori a bassa frazione eziologica (Occam) – Azienda Usl di Modena; Paolo Pandolfi, Unità Funzionale del Registro Tumori regionale – Azienda Usl di Bologna; Antonio Romanelli, Centro Operativo Regionale del Registro Mesoteliomi (ReNaM) – Azienda Usl di Reggio EmiliaValentina Solfrini, Servizio Assistenza Territoriale Regione Emilia-Romagna.

Condividi
Comments for this post are closed.

Dermatologia – Cicatrici da acne: prevenire si può

Acne considerata dagli adolescenti il problema estetico più fastidioso 18 novembre 2019 – Secondo i dati dell’indagine …

Polmonite, nel 2018 morti 800 mila bambini nel mondo

15 Novembre 2019 Appello dell’Unicef per la Giornata mondiale contro la malattia Nel 2018 sono stati oltre 800mila …

Azienda Usa fa test per embrioni su misura, gli esperti contrari

15 Novembre 2019 Seleziona quelli a minor rischio di alcune malattie, e dà anche indicazioni sull’intelligenza e l’altezza …

Farsi male da soli, cresce l’autolesionismo tra i giovani. Fenomeno mondiale, ma in Italia tagli e bruciature per uno su 7

14 Novembre 2019 Tagliarsi, bruciarsi o colpirsi per distrarsi da una sofferenza emotiva che non si riesce a gestire e sopportare: …

Continua a leggere

Biosphaera