Cura il tuo Cuore

Biosphaera

Coinnova

Consulta l’elenco dei 10 Centri italiani pronti per Car-T

5 Settembre 2019

Sono 10 i centri in Italia pronti a partire da subito con il trattamento della prima terapia a base di cellule Car-T approvata dall’Aifa in Italia ad agosto. Si stima che il numero di pazienti che ogni struttura sarà in grado di trattare sarà nell’ordine di 1-2 al mese questo per “salvaguardare la sicurezza” e “garantire la copertura omogenea sul territorio”. È quanto emerso dall’incontro a Basilea promosso dalla Novartis con la stampa internazionale e i suoi più importanti ricercatori per fare il punto sulle linee di ricerca e i progetti dell’azienda farmaceutica.

Sono ad oggi sette le Regioni che hanno deliberato sulle Car-T decidendo quali sono le strutture dove saranno trattati in futuro i pazienti:

  1. Liguria
  2. Lombardia
  3. Lazio
  4. Toscana
  5. Abruzzo
  6. Umbria
  7. Emilia Romagna

Sono invece 10 i centri, “ad oggi qualificati o in fase di qualifica per studi clinici presenti o futuri”, sottolinea Novartis Italia, si tratta di:

MILANO

  1. Humanitas,
  2. Irccs Istituto Nazionale Tumori
  3. San Raffaele

TORINO

  1. Fondazione Monza e Brianza per il bambino e la sua mamma
  2. Città della salute e della scienza e l’ospedale infantile Regina Margherita

BOLOGNA

  1. Sant’Orsola

ROMA

  1. Bambino Gesù
  2. Policlinico Gemelli
  3. Umberto I
Condividi
Comments for this post are closed.

Dermatologia – Cicatrici da acne: prevenire si può

Acne considerata dagli adolescenti il problema estetico più fastidioso 18 novembre 2019 – Secondo i dati dell’indagine …

Polmonite, nel 2018 morti 800 mila bambini nel mondo

15 Novembre 2019 Appello dell’Unicef per la Giornata mondiale contro la malattia Nel 2018 sono stati oltre 800mila …

Azienda Usa fa test per embrioni su misura, gli esperti contrari

15 Novembre 2019 Seleziona quelli a minor rischio di alcune malattie, e dà anche indicazioni sull’intelligenza e l’altezza …

Farsi male da soli, cresce l’autolesionismo tra i giovani. Fenomeno mondiale, ma in Italia tagli e bruciature per uno su 7

14 Novembre 2019 Tagliarsi, bruciarsi o colpirsi per distrarsi da una sofferenza emotiva che non si riesce a gestire e sopportare: …

Continua a leggere

Biosphaera